Comunicare

Nel Modo Giusto

CENTRO
CINOFILO
FUNNY DOG 

Crescere

Insieme

Rapporto

di Assoluta Fiducia

Ancylostoma caninum è un parassita classificato nel Phylum Nemathelminthes, Classe Nematoda, Ordine Enoplida, Superfamiglia Strongyloidea, Famiglia Ancylostomatidae.

E' un nematode bursato biancastro munito di capsula buccale imbutiforme sul cui margine esterno ventrale sono inserite 2 placche ciascuna delle quali è fornita di 3 denticoli ricurvi ed appuntiti. Altri denticoli si reperiscono sul fondo della capsula buccale. 

Il ciclo biologico di A. caninum è diretto ed in condizioni ambientali favorevoli lo sviluppo da uovo a L3 dura 5 giorni. Quando le uova di A. caninum sono emesse dalla femmina, sono già in fase di segmentazione (morula). Il processo di segmentazione richiede ossigeno che è presente in notevole quantità all’interno del parassita grazie al flusso di sangue dell’ospite che costantemente passa attraverso il suo intestino. Una volta nell’ambiente esterno, la morula si trasforma molto velocemente in larva di 1º stadio (L1) rabditoide che fuoriesce e ricerca nelle feci i batteri per alimentarsi; anche le larve di 2º stadio (L2), che si formano dopo la prima muta, si nutrono di batteri. La L2 subisce presto una muta e si trasforma nello stadio infestante L3 strongiloide o filariforme.

L3 possono penetrare nell’ospite attraverso:

  • la cute (via percutanea): Le L3 penetrate per via percutanea, migrano al polmone e mutano in L4 in bronchi e trachea. In seguito, le L4 vengono deglutite, giungono all’intestino tenue e divengono L5 e poi adulti.
  • mediante ingestione: Le L3 penetrate per via orale completano la loro muta finale nella parete del piccolo intestino e raggiungono la maturità nel lume di questo.

In determinate situazioni, le larve di A. caninum si arrestano al 3º stadio nei muscoli scheletrici e in altri tessuti (larve ipobiotiche). Le larve che si arrestano possono più tardi attivarsi e migrare nell’intestino per diventare adulti nello stesso cane o, nel caso di femmine che allattano, migrare verso le ghiandole mammarie e passare ai cuccioli. Le larve che si trovano nei tessuti rappresentano il più importante serbatoio di infestione nei confronti del quale non è facile intervenire con misure di profilassi.


Le uova compaiono nelle feci 2-3 settimane dopo l’infestione per via orale e 4-5 settimane dopo l’infestione per via cutanea.

Le L3 penetrate per via cutanea, nel corso della loro migrazione provocano eritemi pruriginosi e focolai infiammatori a livello del parenchima polmonare.

Dopo circa 2 settimane si manifestano i sintomi provocati dalla presenza dei parassiti adulti nell’intestino: sonnolenza, astenia, inappetenza, dimagrimento, diarrea e, spesso, epistassi intermittente. I parassiti adulti, ematofagi, esercitano un’azione traumatica sulla mucosa intestinale e ciascuno di essi può sottrarre circa 0.8 ml di sangue al giorno, provocando un’anemia marcata con sottrazione di sostanze nutritive e, soprattutto, di ferro (anemia sideropenica).

Sono colpiti soprattutto i cuccioli (frequente la trasmissione trans-mammaria) ed i cani da caccia.
Nei climi temperati, durante le stagioni più calde, il terreno inquinato è la fonte principale di infestione dei cani di tutte le età. Le larve in ipobiosi nei tessuti costituiscono la fonte di “reinfestione” per i cani che non hanno contatto con terreni contaminati e per i cuccioli nati da femmine parassitate.

Gli antiparassitari di maggior utilizzo per il controllo della infestione da ancilostomi nel cane sono antielmintici ad ampio spettro come pyrantel pamoato, dichlorvos, mebendazolo, fenbendazolo ed ivermectina. L’ancilostomosi acuta nei cuccioli in svezzamento ed in quelli di età superiore può essere ancora letale, ma di solito la terapia antielmintica risponde efficacemente. La disidratazione e lo squilibrio elettrolitico dovrebbero essere curati con una corretta terapia reidratante accoppiata al trattamento antielmintico.

Newsletter

News

Stage “Costruire il corretto rapporto con il cane. Gestione nella vita quotidiana e errori da non fare”

21 - 22 Ottobre 2017 Presso Centro Cinofilo Funny Dog Cannara, provincia di Perugia a 20 minuti da Foligno, 10 minuti da Bastia e Assisi
Stage di due giorni su
“Costruire il corretto rapporto con il cane
Gestione nella vita quotidiana e errori da non fare”

Uno stage dedicato al RAPPORTO, la relazione tra il proprietario e il suo cane. Questa relazione va costruita nel modo corretto, per poter avere un cane sereno e sotto controllo. L'argomento è molto vasto, ma in questo stage ci focalizzeremo sulla gestione quotidiana, per poter improntare un sano rapporto. Per avere una sana relazione, è importante avere le basi per comunicare con il cane, sapere cos'è la leadership, imparare a conoscere veramente il proprio cane per evitare conflitti inutili. Proprio perché ogni cane è differente, valuteremo i binomi singolarmente e analizzeremo insieme la vostra relazione per potervi dare spunti in più su cosa migliorare.

Sabato 21 Ottobre
Introduzione teorica: Costruire il corretto rapporto attraverso la gestione quotidiana
Valutazione dei Binomi con Analisi del Rapporto

Domenica 22 Ottobre
Introduzione Teorica: Recuperare il rapporto con il cane
Conclusione: Analisi e dibattito

Relatore: Ivan Farinazzo, addestratore ENCI, figurante ENCI, che da oltre 10 anni lavora in rinforzo positivo e con l'utilizzo della prossemica.
Prezzo: 90 Euro
Scadenza iscrizioni: 30 settembre 2017
Per informazioni: giulia@fundog.it – 333.8049492

Iniziare una relazione con qualcuno "pretendendo" è la cosa più sbagliata del mondo. Chi prende un cane, soprattutto il primo cane, parte con delle aspettative alte, molto alte. Sentiamo spesso le parole "deve amarmi", "deve amare le coccole", "deve amare stare in mezzo alle persone", "deve, deve e deve", solo "deve". Un rapporto va costruito, va alimentato, va sorretto. La figura del cane è veramente troppo idealizzata da sembrare quasi idilliaca, e questo sicuramente non aiuta. Il migliore amico dell'uomo. Deve essere così a prescindere. Da quando entra nella nostra casa, secondo molti, deve amarci a prescindere incondizionatamente. Ma non avete mai pensato che forse questo "amore", questo "rapporto" va conquistato? Con questo stage vorremmo farvi proprio capire questo, come far crescere il vostro rapporto, come migliorarlo, come iniziare con il piede giusto. Imparate a comunicare nel modo giusto con il vostro cane, almeno questo glielo dovete! 

#openyourmind con #funnydogperugia! Il nuovo modo di vivere il cane!

 

Seguici su Facebook

Segui il nostro canale 
TELEGRAM

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'