Comunicare

Nel Modo Giusto

CENTRO
CINOFILO
FUNNY DOG 

Crescere

Insieme

Rapporto

di Assoluta Fiducia

Lo scopo dello ZTP è garantire l’utilizzo in allevamento di soggetti in possesso di doti morfologiche e caratteriali previste dallo standard, ovvero, di escludere i soggetti non idonei. 

Ogni soggetto prima di poter essere iscritto e giudicato in una prova di ZTP deve:

  • essere iscritto ai Libri d’Origine E.N.C.I.;
  • aver compiuto almeno 18 mesi nel giorno della prova;
  • essere stato sottoposto ad accertamento ufficiale radiografico per la displasia dell’anca e del gomito da un veterinario riconosciuto.

All’iscrizione deve essere allegato il pedigree originale e la documentazione della displasia dell’anca (massimo grado ammesso hd-c) e del gomito (massimo grado ammesso ed-2); inoltre il proprietario deve essere socio del Rottweiler Club. Ad un’eventuale ripresentazione di un cane già respinto, deve essere allegato anche il giudizio dello ZTP precedente.

PRESENTAZIONE

Tutti i cani devono essere presentati in modo da non disturbare gli altri e di non essere disturbati essi stessi. Non sono ammessi altri cani nel o fuori dal ring.

SVOLGIMENTO DELLA PROVA

Devono essere giudicati prima tutti i maschi e poi tutte le femmine.

I soggetti vengono valutati:

  • aspetto, corporatura, arti, andatura, dentatura, pelo, etc.;
  • indifferenza allo sparo (pistola a salve minimo calibro 6) , indifferenza alle persone nel gruppo;
  • prova caratteriale-istinto.

Leggi tutto: Regolamento ZTP Rottweiler

Quante volte vi è capitato di dire: "Da come mi guarda il cane è chiaro che sa di aver combinato un guaio"? Un test effettuato dall'Università di Cambridge svelerebbe il falso mito dello “sguardo colpevole” di tanti cani: non si tratterebbe di rimorso, bensì di una semplice risposta fisica automatica di Fido al comportamento del proprietario. Insomma, a furia di sgridare il nostro cane per i suoi comportamenti per noi sbagliati, gli abbiamo insegnato a rispondere con quello sguardo, ma dentro di lui, il nostro 4 zampe non ha rimorsi, semplicemente perché non sa di aver sbagliato.

Per scoprirlo, gli studiosi hanno analizzato il comportamento di cani e proprietari di fronte alla gestione di una risorsa, in particolare cibo. Ai proprietari è stato chiesto di lasciare la stanza dopo aver collocato un particolare alimento in un punto predeterminato della casa e di chiedere al cane di non mangiarlo. La ricerca è stata effettuata su un gruppo di 96 binomi cane-umano che, volontariamente, hanno accettato di essere ‘messi alla prova'. Non sono stati accettati cani più giovani dei 6 mesi o cani che avessero vissuto meno di 3 mesi insieme al proprietario, questo perché la relazione non sarebbe stata abbastanza profonda. L'esperimento si è tenuto in casa dei partecipanti o in luoghi famigliari ai cani, per far sì che entrambi potessero sentirsi rilassati e non influenzati dall'ambiente.

Dopo aver proposto al cane di assaggiare l'alimento che sarebbe stato lasciato nella stanza, al fine di accertarsi che fosse di suo gusto, il proprietario ha seguito la procedura, appoggiando il premio nel punto previsto. Da quel momento in poi, i cani sono stati suddivisi in due gruppi:

  • gruppo A – gli studiosi si sono introdotti nella stanza e hanno tolto il cibo al cane
  • gruppo B – gli studiosi hanno lasciato che il cane mangiasse l'alimento

Questi gruppi sono stati poi ulteriormente divisi:

  • gruppo A.1 – gli studiosi non hanno rimpiazzato il cibo
  • gruppo A.2 – gli studiosi hanno rimpiazzato il cibo
  • gruppo B.1 – gli studiosi non hanno rimpiazzato il cibo
  • gruppo B.2 – gli studiosi hanno rimpiazzato il cibo

Leggi tutto: Il significato dello sguardo colpevole dei cani

Lo sappiamo è solo un expo amatoriale, ma per chi inizia e per chi sta iniziando ora a divertirsi con il proprio cane è giusto che gli dedichiamo un blog! :-) E' pur sempre un mettersi in gioco!!!!!

Bravissime... Siete state bravissime!

 

Leggi tutto: Nala Best in Show in expo amatoriale

Newsletter

News

Stage “Costruire il corretto rapporto con il cane. Gestione nella vita quotidiana e errori da non fare”

21 - 22 Ottobre 2017
Stage di due giorni su
“Costruire il corretto rapporto con il cane
Gestione nella vita quotidiana e errori da non fare”

Uno stage dedicato al RAPPORTO, la relazione tra il proprietario e il suo cane. Questa relazione va costruita nel modo corretto, per poter avere un cane sereno e sotto controllo. L'argomento è molto vasto, ma in questo stage ci focalizzeremo sulla gestione quotidiana, per poter improntare un sano rapporto. Per avere una sana relazione, è importante avere le basi per comunicare con il cane, sapere cos'è la leadership, imparare a conoscere veramente il proprio cane per evitare conflitti inutili. Proprio perché ogni cane è differente, valuteremo i binomi singolarmente e analizzeremo insieme la vostra relazione per potervi dare spunti in più su cosa migliorare.

Sabato 21 Ottobre
Introduzione teorica: Costruire il corretto rapporto attraverso la gestione quotidiana
Valutazione dei Binomi con Analisi del Rapporto

Domenica 22 Ottobre
Introduzione Teorica: Recuperare il rapporto con il cane
Conclusione: Analisi e dibattito

Relatore: Ivan Farinazzo, addestratore ENCI, figurante ENCI, che da oltre 10 anni lavora in rinforzo positivo e con l'utilizzo della prossemica.
Prezzo: 90 Euro
Scadenza iscrizioni: 30 settembre 2017
Per informazioni: giulia@fundog.it – 333.8049492

Iniziare una relazione con qualcuno "pretendendo" è la cosa più sbagliata del mondo. Chi prende un cane, soprattutto il primo cane, parte con delle aspettative alte, molto alte. Sentiamo spesso le parole "deve amarmi", "deve amare le coccole", "deve amare stare in mezzo alle persone", "deve, deve e deve", solo "deve". Un rapporto va costruito, va alimentato, va sorretto. La figura del cane è veramente troppo idealizzata da sembrare quasi idilliaca, e questo sicuramente non aiuta. Il migliore amico dell'uomo. Deve essere così a prescindere. Da quando entra nella nostra casa, secondo molti, deve amarci a prescindere incondizionatamente. Ma non avete mai pensato che forse questo "amore", questo "rapporto" va conquistato? Con questo stage vorremmo farvi proprio capire questo, come far crescere il vostro rapporto, come migliorarlo, come iniziare con il piede giusto. Imparate a comunicare nel modo giusto con il vostro cane, almeno questo glielo dovete! 

#openyourmind con #funnydogperugia! Il nuovo modo di vivere il cane!

 

Seguici su Facebook

Segui il nostro canale 
TELEGRAM

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'